Fatturazione elettronica: MORATORIA fino a giugno (settembre)

Fatturazione elettronica: termini di fatturazione fino al 30/06/2019

Per il primo semestre 2019 il Legislatore è intervenuto soltanto sull’aspetto sanzionatorio.

Ciò comporta che fino al 30.6.2019 la norma in vigore per quanto riguarda il termine di emissione della fattura è quella attuale in base alla quale:

  • La fattura è emessa al momento di effettuazione dell’operazione determinata a norma dell’articolo 6.
  • Per chi utilizza D.D.T nulla cambia rispetto ad oggi.

Nel 1° semestre 2019 le disposizioni sono immutate rispetto a quelle in vigore nel 2018, tuttavia in considerazione  dell’obbligo di emissione della FE va considerato l’ulteriore adempimento di invio allo SdI (Sistema di Interscambio).

Di conseguenza l’emissione e la trasmissione della fattura immediata dovrebbe  avvenire entro le ore 24 del giorno di effettuazione dell’operazione e la trasmissione allo SdI dopo tale momento comporterebbe la possibile irrogazione della sanzione per tardiva emissione della fattura.

Per evitare tale problematica il Legislatore ha previsto una tolleranza a livello sanzionatorio, senza modificare però la disposizione che prevede quale data di emissione quella coincidente con il momento di effettuazione dell’operazione.

Pertanto si verifica che:

  • alla data di effettuazione dell’operazione  (consegna dei beni o pagamento della prestazione) il soggetto passivo emette la fattura la cui data coincide con quella di effettuazione dell’operazione;
  •  la trasmissione allo SdI può avvenire entro il giorno 16 del mese successivo senza applicazione di alcuna sanzione.

Resta fermo che la data nella fattura e nel file XML corrisponde al momento di  effettuazione dell’operazione