Bisogno di assistenza
 

Schedulatore di dettaglio Ad Hoc Enterprise

Ad hoc Enterprise si basa per le attività di programmazione operativa sul motore di schedulazione a capacità finita COMaCS Inside di Euris Srl. Lo schedulatore si integra perfettamente con i moduli dell'area produzione e rende ancora più completa l'offerta di ad hoc enterprise.

Il modulo di schedulazione a capacità finita è stato concepito per ottimizzare e monitorare il carico dei reparti produttivi. La schedulazione suggerisce le sequenze di lavoro ottimali sulle diverse risorse di fabbrica posizionando nel tempo le singole fasi degli ordini di produzione nel rispetto dei reali vincoli di capacità produttiva.

COMaCS Inside è stato realizzato per tutte quelle realtà industriali in cui il numero delle fasi degli ordini di produzione e la variabilità nel tempo delle situazioni al contorno impediscono al responsabile di produzione di avere una chiara visione del problema, predisponendo e controllando efficacemente un piano di lavoro.

COMaCS Inside fornisce un set di evoluti strumenti grafici attraverso cui analizzare e modificare il piano di produzione, ottimizzato dal sofisticato motore elaborativo.

Schedulazione delle risorse
Il nuovo motore di schedulazione a capacità finita di COMaCS Inside implementa un nucleo elaborativo basato su una tecnica altamente innovativa: la schedulazione concorrente, che provvede a generare una soluzione ottimale applicando algoritmi avanzati per la risoluzione dei problemi di concorrenza delle lavorazioni sulle risorse. L'esecuzione dell'elaborazione avviene in tempi sorprendentemente brevi.

Criteri di ottimizzazione
Il piano di produzione può essere ottimizzato per il raggiungimento di molteplici obiettivi, la cui importanza relativa viene definita dal responsabile di pianificazione attraverso l'impostazione delle strategie di schedulazione.

Le strategie di schedulazione sono:
- slack (servizio al cliente): sono privilegiate le fasi con minore slack, cioè con la data di consegna più vicina.
- WIP (work in process): sono privilegiate le fasi di minor durata al fine di minimizzare il costo di immobilizzo.
- tempo coda (produttività): sono favorite le fasi che da più tempo sono in attesa di essere lavorate sul centro successivo, limitando l'inutile accumulo di materiale in coda di lavorazione
- tempi di cambio (cambio configurazione): sono privilegiate le fasi con minor tempo di cambio rispetto alla fase che la precede
- cambio macchina (fase precedente sulla stessa risorsa): sono favorite le fasi precedute sulla stessa risorsa da una fase dello stesso ordine.
- per alternative: se sono definite fasi alternative, è privilegiata quella con valore di tale priorità maggiore
- per classi: per una data fase effettuabile con una classe, viene privilegiata la risorsa in classe con valore di tale priorità maggiore.

Schedulatore di dettaglio

 

Google+ Gruppo Edc è cashback Point Lyoness