Bisogno di assistenza
 

Area amministrazione e finanza

Contenzioso

 

Il Contenzioso permette di automatizzare la gestione dei Mancati Pagamenti e degli Insoluti. I mancati pagamenti sono rappresentati da partite che risultano ancora aperte dopo la scadenza (non sono mai state chiuse). Gli insoluti sono invece partite che sono state chiuse (in genere anticipatamente) ma che non risultano pagate alla data di scadenza: in questo caso la procedura provvederà alla riapertura delle partite mediante la contabilizzazione dei contenziosi inseriti in archivio.

Ogni contenzioso caricato in archivio è caratterizzato dai dati della partita di riferimento, dallo Status (pendente, chiuso con incasso, chiuso senza incasso, pratica legale) dal livello (variabile in base alle lettere di sollecito inviate al cliente), dalle spese bancarie (addebitabili o meno), dagli interessi di mora, dalle spese invio solleciti (anch’esse addebitabili o meno al cliente) oltre che dal dettaglio degli incassi avvenuti e delle lettere di sollecito già inviate. Al fine di facilitare il caricamento di un elenco insoluti proveniente dalla banca, è prevista la funzione di caricamento veloce dello stesso (Piano Contenziosi) che consente di selezionare le partite risultate insolute tramite una griglia di selezione.

La procedura è inoltre in grado di generare dei Contenziosi importando in Ad hoc Revolution i Flussi di ritorno degli insoluti che la banca invia all’azienda. Nel dettaglio la funzione di Ricezione Flussi di Ritorno permette di importare detti flussi che verranno poi elaborati dalla Gestione Flussi Operativi generando contenziosi nell’apposito archivio.

Attraverso un’apposita funzione è possibile ottenere automaticamente l’aggiornamento dello stato dei contenziosi aperti in base ad eventuali incassi risultanti dalla situazione partite.

Stampa Solleciti

La stampa dei solleciti è parametrizzabile in base al livello dei singoli contenziosi: in questo modo è possibile inviare lettere di sollecito con testi predefiniti differenti in base al livello raggiunto da ciascuno di essi ovvero, assegnare automaticamente un “tono” più forte alle lettere destinate ai clienti che hanno già ricevuto più richieste di pagamento. Nel corpo della lettera verrà automaticamente riportato il dettaglio delle partite risultate insolute ed eventualmente, le spese di invio sollecito, le spese bancarie, gli interessi di mora (si tratta di elementi definibili a priori dall’utente).

Archivio Clienti

Per ciascun cliente è possibile prestabilire quali saranno le conseguenze (automatiche) al verificarsi di un contenzioso: si possono bloccare le operazioni di vendita, oppure il cliente può essere posto in uno stato di moratoria attribuendogli una diversa modalità di pagamento (ad esempio rimessa diretta, cambiale tratta, ecc. ecc.).

Parametri Contenzioso

La definizione di alcuni Parametri, quali ad esempio la causale contabile e la contropartita per le spese bancarie (da utilizzarsi per la contabilizzazione degli insoluti) o la modalità e le spese di invio delle lettere di sollecito, conferiscono al modulo un alto grado di adattabilità a realtà aziendali diverse e permettono inoltre di velocizzare il caricamento e la manutenzione di insoluti e mancati pagamenti. E’ in questo archivio che può essere definito il pagamento alternativo da applicare ai clienti in moratoria, la durata del periodo di moratoria e il numero di giorni minimo che deve decorrere tra l’invio di un sollecito e quello successivo.

 

Google+ Gruppo Edc è cashback Point Lyoness